sabato 17 marzo 2018

Recensione di Jessica: "Questo piccolo grande errore" di Viviana Leo


Buongiorno Disasters, oggi ci terrà compagnia Viviana Leo e per l'occasione ho rispolverato un romanzo di quest'autrice che mi è rimasto nel cuore, quello che avrete la possibilità di vincere autografato partecipando all'intervista sul gruppo.


Titolo: Questo piccolo grande errore

Autore: Viviana Leo

Editore: Newton Compton

Genere: Contemporary romance

Data di pubblicazione: 17 gennaio 2017

Prezzo: 3,99 € ebook, 5,90 € cartaceo


Sinossi

Lucy è una ragazza insicura, cicciottella e piena di complessi. Una sera, uscita da una discoteca, entra per gioco nello studio di un mago insieme alla sua migliore amica. Ed è così che l’incantesimo ha inizio… La mattina dopo Lucy si ritrova a letto con Steven Darrin, attore famoso e bellissimo, di cui lei è una grande fan. Lui è spaesato: come è finito lì? E cos’è quel filo rosso che li lega e resiste a qualsiasi tentativo di essere tagliato? Liberarsi è impossibile, anche stando alle parole del mago. E così, intrappolati da quel filo che solo loro vedono, i due partono per New York, dove Steven sta girando un film. Per una star del cinema come lui, portarsi sempre appresso una ragazza è una vera tortura, ma pian piano il bell’attore si accorge che Lucy è diversa dalle donne a cui è abituato: non è attenta al trucco e all’abbigliamento, non è ossessionata dalla linea... Che ci sia qualcosa, in quella ragazza dalle curve morbide, capace di attrarlo?






Recensione

"Attenta a quello che desideri, ragazza, potrebbe avverarsi" e in quel caso potresti scoprire che non è affatto come lo avevi immaginato. Un bellissimo sogno può trasformarsi in un vero e proprio incubo.
Lucy non crede nella magia, né tanto meno nelle fandonie di un mago che si dice capace di predire il futuro. Ma purtroppo sfida l'uomo sbagliato.
«Se scettica sarai, l’uomo che desideri stanotte avrai e a lui ti legherai.»
Così la mattina dopo si trova accanto a un attore bello e arrogante, che non somiglia affatto ai personaggi che interpreta, quelli che hanno fatto innamorare Lucy. Un filo invisibile li lega, impedendo loro di allontanarsi, se non di poco e generando una serie infinita di guai tragicomici.
Steven Darrin non è quello che sembra, indossa delle maschere, non può fare altrimenti nel mondo patinato in cui vive. E trovarsi legato a una strana ragazza non è esattamente quello di cui ha bisogno per sé e per la sua carriera.
Eppure a volte sono proprio gli imprevisti a rendere interessante la vita…

Ho letto questo romanzo un po' di tempo fa e mi ha conquistata dalle prime pagine, è stata una di quelle storie che dovevo assolutamente finire, ma che non volevo finisse, se capite cosa intendo. Credo che un pizzico di magia renda tutto più interessante e la leggerezza, la semplicità disarmante di questa storia è stata capace di sconvolgermi, senza artifici. Mi ha fatta sognare e credere che tutto sia possibile.
I punti di forza sono sicuramente i personaggi: Lucy è una di noi, una ragazza normale, con qualche chilo in più, una donna insicura, una sognatrice, molto diversa dalle eroine convenzionali dei romanzi. Mentre Steven è… uno stronzo, l'ho un po’ odiato in alcuni momenti, anche se alla fine si è fatto perdonare.

Tutto questo con lo stile impeccabile e la dolcezza di Viviana Leo che abbiamo già imparato ad apprezzare. 
Se non lo avete ancora letto, dovete assolutamente rimediare, vi assicuro che non ve ne pentirete.


Nessun commento:

Posta un commento