martedì 20 marzo 2018

Le recensioni di Jessica: Schegge del cuore di Giordana Schiattarella


Cari Disasters, oggi vi parlo di Schegge del cuore di Giordana Schiattarella. Si tratta del primo libro che leggo dell'autrice, un romanzo breve che purtroppo non mi ha convinta...

Titolo: Schegge del cuore
Autore: Giordana Schiattarella
Edizione: pub me
Prezzo: 1,49 e-book, 12 cartaceo
Sinossi:
La vita di Michelle è costellata di momenti difficili, momenti in cui il silenzio mangia ogni parola, però deve rialzarsi e il punto di partenza è cercare di avverare il suo sogno nel cassetto. Armata di coraggio e buona volontà, Michelle invia il suo curriculum a tutte le redazioni più importanti del New Jersey e riceve una risposta positiva proprio da quella con sede nella sua città natale. Non può quindi far altro che festeggiare con suo padre, l'unico a esserle rimasto vicino dopo la morte della madre. Così, per Michelle comincia una nuova avventura, ma non solo. Il lavoro è il suo punto di svolta, l'incrocio di nuove amicizie e nuovi amori importanti. Uno sbagliato, uno giusto e la terza incomoda sempre pronta a mettere lo zampino. Con l'aiuto di coloro che hanno deciso di affiancarla, Michelle supererà il suo passato una volta per tutte e sarà pronta per una nuova grande avventura al fianco del suo uomo.

Recensione:
Una ragazza ferita dagli imprevisti della vita. Una possibilità di riscatto. Ma nessuna discesa all’orizzonte. È tutto maledettamente complicato: Michelle inizia un nuovo lavoro, con un capo affascinante e un collega scorbutico, ma a suo modo intrigante. Il suo cuore non vuole innamorarsi, la sua mente è confusa e la scelta sbagliata sempre dietro l’angolo. Eppure qualche volta il lieto fine esiste, si deve solo avere il coraggio di conquistarlo...

La protagonista di questo romanzo è una ragazza che ha sofferto e fatica a lasciar avvicinare gli altri, cerca disperatamente un lieto fine, ma una parte di lei è convinta di non meritarlo, di dover mettere la felicità degli altri davanti alla propria. Sono riuscita a capirla e ad apprezzarne le sfumature, ma purtroppo la trama mi ha lasciata non poco perplessa: tra i soliti cliché e la mancanza di una storia vera e propria, si ha quasi l’impressione di vivere il passato più che il presente. L’indecisione tra i due uomini poi non è convincente, perché loro sembrano dei pallidi riflessi a malapena accennati rispetto a Michelle. Non rimangono impressi, non sono caratterizzati bene. 
Un'altra cosa che non mi ha convinta è stata la scelta dei temi da trattare all'interno del romanzo: il riscatto poteva essere un buon tema da sviluppare, aggiungere altro senza dargli il giusto approfondimento è stata una mossa avventata. La violenza sulle donne non può essere liquidata in poche pagine, non se lo scopo è dare un messaggio. Purtroppo così il romanzo non funziona. 
La scrittura non è male e sono certa che studiando meglio le sue storie Giordana riuscirà a stupirci in futuro.



Nessun commento:

Posta un commento