mercoledì 28 marzo 2018

Le recensioni di Francesca: "Cinque minuti a mezzanotte" di Maria Capasso



Titolo: Cinque minuti a mezzanotte

Autrice: Maria Capasso

Editore: Collana Floreale

Genere: Commedia Romantica

Data di pubblicazione: 11 gennaio 2018

Prezzo: ebook 2,99 euro


Sinossi


Nelle vie di Montmartre, in epoca moderna, abita Cloe. Lavora alla reception di un noto hotel parigino. Dopo aver scoperto che il suo ex la tradiva, non si è lasciata uccidere dalla rabbia e dal dolore: ha iniziato ad amare solo se stessa. Una sera, grazie al libro di Flaubert, Madame Bovary, conosce Martin in gruppo facebook dedicato alla letteratura francese, e da lì inizia l’avventura che restituirà a Cloe la gioia di ballare e tenersi per mano sotto la pioggia.


Recensione

Buongiorno Disasters!
Oggi vi parlerò del breve racconto che ho letto e che mi è piaciuto moltissimo!
L'autrice, Maria Capasso, mi ha molto colpita, sia per il suo stile di scrittura molto particolare e interessante, con dialoghi quasi assenti, salvo le conversazioni tra la protagonista e Martin, riuscendo a scrivere tutto molto bene nei minimi dettagli, sia per la trama romantica.
Il libro narra di Cloe Tautou, receptionista (il mio lavoro dei sogni!) in un famoso hotel della Capitale francese, che dopo aver scoperto del tradimento da parte del suo ex fidanzato Laurent, non si lascia abbattere e comincia ad amare solo se stessa. Sesso da sola con ripetute "toccatine", fino ad arrivare al piacere intenso che con il suo ex non aveva.
Veniamo a Martin Perrin, conosciuto su un gruppo di Facebook grazie al romanzo Madame Bovary di Flaubert. Comincia subito una discussione "accesa" sui vari modi di pensare, e fino a tarda sera battibeccano sui loro gusti. Pian piano però, conoscendosi, andranno d'accordo su diverse cose e stringeranno un bel rapporto. Di amicizia. D'amore. Con le loro conversazioni piene di affetto, riusciranno ad amarsi, nonostante le rispettive sofferenze?
Qualche piccolo errore di battitura, ma sei perdonata Maria, sai quante volte è capitato a me? ;-)
Complimenti per il tuo stile e per la fantasia (anche piccante)! Hai scritto un racconto veramente bello, mi hai fatto battere il cuore con Cloe e Martin!


Nessun commento:

Posta un commento