lunedì 12 marzo 2018

Le recensioni di Annalisa - LA LETTERA SEGRETA di CHLOE DUVAL

Come ormai d'abitudine, tocca a me farvi compagnia in pausa pranzo!
Questo lunedì vi parlo di un libro pubblicato a settembre 2017, che mi è stato regalato e che fino a pochi giorni fa ancora non avevo aperto. Si tratta de "La lettera segreta" di Chloe Duval.


Titolo: La lettera segreta
Autore: Chloe Duval
CE: Garzanti
Prezzo: eebook 9,99 euro - cartaceo 16,90 euro

TRAMA

Le parole di uno sconosciuto sono la chiave per aprire il tuo cuore.

Può la lettera di uno sconosciuto cambiarti la vita? È quello che si chiede Flavie quando si vede recapitare una busta misteriosa datata 1971. Una busta arrivata con quarantatré anni di ritardo. Non ha idea di chi possa essere Lili, la destinataria. Eppure la curiosità è così forte che Flavie decide di aprirla. Il contenuto, scritto a mano in una calligrafia elegante, la sorprende: perché quelle righe le ricordano i romanzi che ama scrivere. Quelle righe nascondono una storia d’amore in cui un uomo supplica Lili di raggiungerlo e di sposarlo. Un uomo che si firma solo con E. Flavie non ha altri indizi. Non altre informazioni se non una richiesta fatta con il cuore che forse non è mai stata ascoltata. Forse quelle parole, perse nel vento, hanno modificato il destino di due persone per sempre. Flavie deve trovarle. Deve sapere se sono state divise tutti questi anni da una lettera mai arrivata. Perché ha bisogno di credere anche lei che possa esistere qualcosa più forte di tutto. Più forte del tempo, degli sbagli, delle scelte, degli imprevisti. Qualcosa che Flavie ha trovato solo nei romanzi, mai nella realtà.
La ricerca la porta nel Sud della Francia, dove scopre che forse non tutto è perduto. Che forse è ancora possibile riannodare i fili spezzato del passato. Perché ci sono amori che non si possono dimenticare. Ci sono emozioni che cambiano ogni cosa. E Flavie, trascinata da quello che la lettera le ha rivelato, è pronta finalmente a viverle.

RECENSIONE.

Ed eccomi qui, soddisfatta nuovamente da un libro che ho comprato solo per la copertina e che mi ha regalato una storia delicata, romantica, degna di essere protagonista di un romanzo rosa.

Tanto per cominciare, mi è piaciuta fin da subito la protagonista, già dal nome che mi ha fatto venire in mente un'altra disaster, la mia Flavietta, per cui ho proiettato su Flavie la Flavia che conosco.
Flavie è un insegnante, è un'inguaribile romantica, scrive rosa ma è insicura come scrittrice, lavora a maglia e vive sola in una casa a Kerouac, e sogna il grande amore.

A sconvolgere la vita di Flavie è una lettera misteriosa che arriva al suo indirizzo di casa ma che non è indirizzata a lei, ma ad Amelie, la donna che viveva nella sua casa in precedenza.

Una lettera che arriva con 40 anni di ritardo e che contiene parole d'amore per Amelie. Peccato che è firmata solo E.

Flavie affascinata dal mistero e risoluta a voler far incontrare o per lo meno scoprire i protagonisti di questo grande amore si mette al lavoro...e noi con lei, perché la seguiamo passo passo in questa avventura di scoperta che diventa ben presto  un viaggio anche interiore per Flavie.

La sua routine viene stravolta e lei finalmente vive.
E mentre rincorre questo amore passato, impara a lasciarsi andare e vivere il suo.

Come trama può risultare simile ad altri libri, ma questo pensiero si perde mentre Flavie ci accompagna a risolvere il mistero della lettera misteriosa.

Una cosa che io adoro e che spero di trovare ogni volta che ci sono trame simili, sono i salti temporali.
Adoro il passaggio passato/presente...il vedere come, anche se i personaggi sono diversi per caratteri ed epoche, i sentimenti sono universali.
So che per molte può risultare fastidioso, ma fidatevi, qui non è invasivo e serve.

È un libro delicato. E poetico.
È un libro che spinge a buttarsi nella vita anche se con un salto nel vuoto.
A volte bisogna rischiare di uscire dai propri schemi, dalle proprie abitudini, dai propri confini, per capire che magari fino a quel momento si è vissuto a metà.

È un romanzo d'amore che cattura delicatamente.

Una lettura per le romantiche che credono alle coincidenze del destino, che nulla accade per caso.



Nessun commento:

Posta un commento