martedì 20 marzo 2018

La Libreria di una Disaster: Indimenticabili e Inediti - Rubrica di Annalisa

Buon Pomeriggio Disastri!
Siamo appena a Martedì, ma già fervono le partecipazioni per il nostro #ProudToBeADisaster Giveaway.
Piano piano vi diremo una ad una il perchè abbiamo scelto un determinato libro, e in onore di questo Give la Rubrica Indimenticabili e Inediti oggi sarà un po' diversa :)


Oggi vi presenterò sia un Indimenticabile che un Inedito, entrambi legati intrinsecamente al mio libro, che anche le meno intuitive scopriranno subito.

L'Indimenticabile di oggi è "Inganno e Persuasione (o La sventurata di Lyme)" di Carrie Bebris, edizione TEA.

TRAMA:

Teatro di questa avventura dei coniugi Darcy è il Cobb, la famosa marina di Lyme, che già fece da sfondo a Persuasione, di Jane Austen. Appena giunti nella solare cittadina a trascorrere le vacanze, infatti, Darcy ed Elizabeth vengono coinvolti in un macabro mistero: alla base del Cobb viene ritrovato il corpo senza vita di Mrs. Clay, una donna dallo scandaloso passato. Un passato che come conseguenza le ha lasciato un figlio da crescere da sola. Ma, come hanno modo di scoprire i Darcy, quel figlio ora costituisce una seria minaccia per uomini senza scrupoli pronti a tutto pur di difendere il proprio onore e l'eredità. Si è trattato dunque davvero di un banale incidente, come molti, troppi, vorrebbero far credere, o piuttosto di un orrendo omicidio? Darcy ed Elizabeth intendono scoprire la verità, ma presto la situazione si complica e i due coniugi investigatori, indizio dopo indizio, scopriranno l'esistenza di una cospirazione assai pericolosa che potrebbe causare altre morti, sempre più vicine a loro..


Questo libro è l'ultimo tradotto della serie "Le indagini di Mr e Mrs Darcy" ed è ovviamente basato su Persuasione.
L'autrice è meravigliosamente brava a riprendere lo spirito e il carattere dei personaggi mischiandolo all'ambientazione reale del Cobb e presentandoci dei fatti veri (il traffico dello zucchero e delle reliquie antiche) mescolati con arguzia alla fantasia.
Ho sempre desiderato sapere cosa succede dopo la fine dei libri di Jane Austen. Poche scrittrici riescono nell'intento di illuderci che stiamo leggendo un nuovo libro della Austen...e Carrie Bebris è una di quelle.
Libro per me indimenticabile, letto durante l'assenza del milite per missioni.
La pazienza assume tutta una nuova sfumatura. L'attesa e l'azione non hanno confini. La percezione, di ciò che sembra e ciò che realmente è, resta un mistero fino alla fine dove tutto è svelato.
Un libro, e una serie, che le amanti del genere devono leggere assolutamente!

E ora passiamo all'inedito...Anch'esso parte di una serie che spero vivamente di vedere tradotta alquanto prima.
Si tratta di "Captain Wentworth's Diary" di Amanda Grange.
In Italia è stato pubblicato solo il primo libro, cioè "il Diario di Mr Darcy" pubblicato con Tre60, e poi più nulla. Peccato davvero, perchè Mr Darcy non è l'unico (nè il migliore, ovviamente per me!!) personaggio maschile della Austen.

TRAMA.

La trama altro non è che "Persuasione" vista, vissuta, e sentita con gli occhi, i pensieri e il cuore del Capitano Frederick Wentworth.














Vi siete mai domandate come l'eroe dei romanzi della Austen vivesse gli avvenimenti narrati nel libro?
Cosa pensasse, cosa provasse?
Io sì, sempre e molte volte. Avrei voluto vedere il loro cuore più aperto e più chiaramente. E poi ho scoperto Amanda Grange. Una meravigliosa sorpresa.
L'autrice ha riscritto sotto forma di diario personale tutti i libri della Austen visti però dal punto di vista degli eroi.
Ognuno di loro ha le sue peculiarità, a per me Frederick Wentworth è inarrivabile.

Leggere di come si innamora di Anne, di come la semplice grazia e l'indole buona lo streghino, fino a spezzargli il cuore davanti ad un rifiuto che lui non capisce.
L'allontanamento da lei. La vita in mare. Il legame forte con gli amici nel bene e nel male.
Il ritorno in terraferma.
Il voler negare di essere attratto ancora da Anne. I giochi con le sorelle Musgrove per ferirla.
L'odio che cova spazzato via a Lyme. E poi la gelosia. Leggere la gelosia con gli occhi di un uomo è illuminante.
I pettegolezzi che fanno vacillare il suo carattere e le sue certezze.
E poi Anne, sempre e solo Anne...

Un libro meraviglioso, che fa rivivere ogni momento significativo di un libro ancor più meraviglioso.
Per me il migliore di Jane Austen, il libro del cuore.
E fatto rivivere magistralmente dalla Grange. Una lettura obbligatoria per le lettrici poliglotte e amanti della Austen.

Concludendo...avete capito quale sarà il mio libro per il give?
Credo di sì...quello con la migliore dichiarazione d'amore mai scritta!
Vi saluto proprio con un estratto della famosa lettera...e seguite il Give per saperne di più!


"Non posso più ascoltare tacendo. Devo parlarvi con i mezzi che ho a disposizione. Voi mi trafiggete l’anima. Io sono tra l’agonia e la speranza. Non ditemi che è troppo tardi, che questo prezioso sentimento è svanito per sempre. Vi offro di nuovo il mio cuore, vi appartiene ancor più di quando otto anni e mezzo fa voi quasi me lo spezzaste. Non dite per carità che l’uomo dimentica più della donna, che il suo amore è più rapido a morire. Non ho mai amato nessuna all’infuori di voi. Posso essere stato ingiusto, forse debole e offeso, ma incostante mai. Solo voi mi avete condotto a Bath. Penso e faccio progetti solo per voi. Non ve ne siete accorta? Possibile che non indoviniate i miei desideri? Non avrei atteso neanche questi dieci giorni se avessi conosciuto i vostri sentimenti. Devo andare senza conoscere il mio destino ma tornerò qui o vi seguirò non appena possibile. Una parola, uno sguardo saranno sufficienti a farmi entrare in casa di vostro padre questa sera o mai più."

Nessun commento:

Posta un commento