Review Party "Strike in amore" di Kate Stewart


Care le mie Disaster oggi partecipiamo al Review Party di STRIKE IN AMORE, secondo capitolo della serie Balls in Play, di Kate Stewart edito Triskell Edizioni.


Titolo: Strike in amore

Serie: Balls in Play #2

Autrice: Kate Stewart

Genere: Contemporaneo

Editore: Triskell Edizioni

Collana: Romance

Data di pubblicazione: 19 Febbraio 2018

Prezzo: 6,99 € ebook


Sinossi


April è una supereroina dei nostri tempi: di giorno zia instancabile di un’armata di nipotini e di notte centralinista del 911 di Charleston, pronta a gestire le più disparate emergenze. Si è appena lasciata alle spalle una relazione durata quindici anni e, in occasione dell’organizzazione del matrimonio della sua migliore amica Alice, non si sarebbe mai aspettata di trovarsi a ballare con l’uomo più sbronzo, ma anche più bello e sincero, che abbia mai incontrato, l’ex giocatore di baseball Andrew Pratch.
Durante il loro primo, rocambolesco e singolare incontro, lui le strappa un ballo e una promessa: dovrà donare quel suo cuore così grande solo a un uomo che davvero lo meriti…

Recensione

Vi dico subito che sono stata felicissima di poter leggere in anteprima anche questo secondo romanzo.
Amo gli sport romance, ormai lo sanno anche i muri, e non potevo farmi sfuggire l’occasione di leggere la storia di Andy e April.

Piccola premessa prima di iniziare la mia recensione: Strike in amore come Verso la base è un romanzo autoconclusivo. Non è obbligatorio aver letto il primo libro della serie ma vi consiglio comunque di partire con ordine perché gli avvenimenti di questo romanzo sono in parte collegati al precedente e alcune scene vengono riproposte da un altro punto di vista.
Detto questo, iniziamo!!!

“L’amore deve venire spontaneamente da entrambe le parti. Se devi forzarlo, vuol dire che non c’è mai stato.”

Per chi ha letto Verso la base si ricorderà sicuramente di Andy, ex giocatore di baseball e produttore di birra. E ricorderà l’amore che provava per Kristina, non corrisposto.

“A quella donna avevo dato tutto ciò che possedevo, e lei, andandosene, mi aveva quasi rovinato. “

Aspettavo la sua storia ormai da mesi. All’inizio, mentre stavo ancora leggendo il primo romanzo ero convinta che prima o poi tra lui e Kristina ci sarebbe stato il lieto fine e invece arrivata alla fine mi sono dovuta arrendere anche io. Kristina non era la sua metà. Per Andy ci voleva una donna forte, caparbia, folle. Ci voleva April.
April che in Verso la base troviamo poche volte ma sappiamo che Alice ha provato a fare da cupido senza successo.
Come si legge dalla sinossi Andy e April si incontrano in modo buffo, strampalato alla festa di fidanzamento di Rafe e Alice. Andy è ubriaco perso ancora scosso per questo amore unilaterale. Alla fine, colpito da sbornia triste, straparla. Confida ad April tutto ciò che ha nel cuore, Kristina, il suo odio/amore verso il baseball e i suoi problemi nell’accettare la morte della madre. Questa serata per April decreta il suo innamoramento verso un Andy vulnerabile, sincero e il colpo di grazia sono il bacio inaspettato e il ballo sulle note di una canzone che ci verrà riproposta altre volte. Andy strappa ad April una promessa che la donna è decisa a seguire per se stessa prima di tutto.

“Dai quel grande cuore a un uomo che lo meriti, okay? Fai che lo guadagni, fai che si guadagni te.”

Saranno proprio gli avvenimenti di questo incontro e queste ultime parole il fulcro dell’intero romanzo. Non posso dirvi di più per non togliervi la curiosità. Vi basti sapere che vale la pena arrivare fino all’ultima parola perché i protagonisti meritano il vostro tempo.
Strutturato a doppio pov, l’inizio è un po’ lento ma si riprende in fretta lasciando chi legge in bilico. Entrambi i protagonisti sono complessi, molto insicuri per motivi diversi. Leggiamo di un amore che nasce senza che se accorgono e piano piano costruiscono delle basi solide per una relazione duratura.
Andy come avete capito ha problemi con l’altro sesso. Kristina ha lasciato un buco enorme nel suo cuore e ora ha il terrore di avvicinarsi ad una donna. April si fa spazio con calma ma anche con prepotenza. La sua esuberanza, il suo strano accento e il suo sguardo dolce sono una calamita a cui Andy non può sfuggire.

“In questo momento non ho nulla da offrirti. Sia la mia testa che il mio cuore sono bruciati. Però posso darti la mia amicizia e la più lunga e intensa scopata della tua vita.”


Ma l’amore non è l’unico problema. Dopo la morte della madre considera i baseball un nemico tanto da essersi ritirato per vivere una vita completamente diversa. Ma qualcosa è cambiato ora e Andy si troverà ad affrontare un nuovo capitolo pieno di sorprese.

“Avevo un progetto, e quello era il baseball. E adesso era il momento di realizzarlo.”

April invece dopo una lunghissima relazione finita male è una zia molto presente. Ha ben nove nipotini scalmanati da accudire. Legatissima alle sorelle, si tiene alla larga da una gravidanza con ogni mezzo disponibile sul mercato. Profilattici, spermicida, pillola… insomma non si fa trovare impreparata perché le gravidanze gemellari in famiglia sono sempre dietro l’angolo!! Migliore amica di Alice si troverà però a dover condividere il suo tempo con l’unico uomo che le piace e da subito è indecisione. Si perché April è molto insicura. La promessa che le ha strappato Andy la perseguita. Da una parte vorrebbe esporsi ma dall’altra ha paura di non ricevere le stesse parole a causa di quella notte.

“Avevo incontrato Andy nella notte peggiore della sua vita, una fredda notte di novembre, e aveva cambiato drasticamente la routine della mia vita. “

Ma non solo perché con il suo lavoro di operatrice del 911 la sua paura è anche un’altra e lo capirete solo leggendo.

L’attrazione è palpabile. Si sente quanto si desiderano dalle parole, dagli atteggiamenti e i vari rapporti che li coinvolgono sono passionali, erotici ma anche pieni di sentimento. 

Ho letto questo romanzo con la sensazione che da un momento all’altro qualcosa sarebbe successo mettendosi in mezzo e cambiando il proseguimento della storia e quando è successo è uscita tutta la vulnerabilità della donna e la sicurezza dell’uomo. Ho adorato questa parte perchè ricca di significato. L’autrice ha costruito un percorso mai banale che si arricchisce pagina dopo pagina.
Il loro amore nasce e cresce senza fretta su basi incerte ma non per questo meno solide.
Ma non solo. La storia è ricca anche di ironia. La coppia e Rafe portano allegria con i siparietti che li coinvolgono e riviviamo il suo matrimonio disastroso con Alice da un’altra angolazione. 

Insomma vi consiglio questa lettura dove lo sport si unisce ai sentimenti e la risata è assicurata.


Commenti