giovedì 18 gennaio 2018

Le recensioni di Stefania: "Sotto la pelle" di Paulina B. Lawrence


Cari Disasters, oggi vi parlodel primo racconto della serie Amori di carne, amori di karma di Paulina B. Lawrence. Quasi trenta pagine che si leggono velocemente, che fanno ricordare quando eravamo noi bambini, che fanno sognare.



Titolo: Sotto la Pelle

Autore: Paulina B. Lawrence

Serie: Amori di carne, amori di Karma Vol. 1

Genere: commedia romantica

Data di uscita: 12 dicembre 2017

Prezzo: 2,99 €


Sinossi

[...] Così si erano conosciuti Giorgio e Chiara. Poi non si erano più separati. Non ci erano proprio riusciti. Quei due erano come calamita e metallo. [...]

Giorgio e Chiara trascorrono le vacanze di Natale insieme in un paesino tra le montagne da quando avevano sei anni. Nati lo stesso giorno dello stesso anno, sono legati da un'amicizia speciale che cercano di mantenere segreta. A nove anni decidono che da grandi si sposeranno, ma l'arrivo dell'adolescenza, e la scoperta di nuove sensazioni, frapporrà alcuni ostacoli al progetto….

Ambientato tra il 1979 e il 1990, questo romanzo breve (il primo della serie ‘Amori di carne, amori di karma’), romantico e sottilmente ironico, ci riporta in un decennio - diventato leggenda per i modi di fare, di dire e di vestirsi dei giovani - in cui si era, forse, un po' più innocenti di oggi.





Recensione

L’autrice ci regala un romanzo breve ambientato negli anni ’80. Quello che mi ha affascinata è stato leggere la spensieratezza, la semplicità con cui i due bambini si relazionano parlando di amore e promesse. Al giorno d’oggi ormai il romanticismo non è prioritario e i bambini sono molto più avanti di noi ormai trentenni. Mi rendo conto che l’ingenuità di un tempo ormai non esiste più.

Chiara e Giorgio si incontrano per la prima volta il giorno del loro compleanno, il 27 dicembre. Cupido scaglia la sua freccia ed è subito amore. Un colpo di fulmine in piena regola. Giorgio è stra convinto che la bambina di sei anni davanti a lui un giorno sarà sua moglie. È ammaliato, stregato dalla piccola e, anche se si vedono solo per i pochi giorni delle vacanze natalizie e si possono sentire poche volte al mese, i sentimenti rimangono invariati. Sono inseparabili, più che migliori amici, sono anime gemelle. Purtroppo, come spesso accade, a volte le circostanze si mettono di traverso, si cresce, si fanno nuovo conoscenze. Aggiungiamo le piccole incomprensioni, il non potersi vedere tutti i giorni e la gelosia e la frittata è pronta. È anche vero che è solo così che si capiscono i reali sentimenti che si provano per l’altro.

La storia è raccontata da entrambi. Li incontriamo bambini con le loro marachelle, li ritroviamo di anno in anno cresciuti, sempre uniti, sempre vicini a confessarsi i propri segreti, fino ai diciassette anni. Fa sorridere per quanto siano smaliziati nell'affrontare argomenti da grandi e l’ingenuità nell'essere convinti di essere nel giusto. Giorgio è più timido e introverso ma sa difendersi. Chiara è più monella, più sveglia. Si completano.

Essendo un racconto la brevità a volte castiga. Non è il caso perché questa volta, seppur corto, si riesce a fare il punto della situazione senza buchi nella narrazione e ci si sente veramente partecipi.
Attendo il prossimo capitolo per scoprire come si evolverà la storia d’amore!!


Nessun commento:

Posta un commento