sabato 27 gennaio 2018

Le recensioni di Stefania: "Per stare con te" di Sonia Gimor

Seconda recensione per Sonia... questo è il terzo capitolo della serie Crystal. Dopo aver conosciuto Luca e Giulia, ora tocca agli amici... scopriamo insieme la storia di Francesco e Martina!


Titolo: Per stare con te

Serie: Crystal series #3


Genere: contemporary romance

Autore: Sonia Gimor

Editore: Self publishing

Data di pubblicazione:
3 febbraio 2015

Prezzo: 0.99 €


Sinossi


Francesco e Martina sono rispettivamente il preparatore atletico e la coreografa di una campionessa di pattinaggio artistico su ghiaccio. Sono entrambi bravi e preparati, in una parola, professionisti. Sarebbe tutto perfetto se non fosse per la loro inclinazione reciproca a sentenziare continuamente il modo di vivere dell’altro: Francesco, infatti, è alla continua ricerca di avventure, la parola “impegno” per lui esiste solo nel suo lavoro, al di fuori del quale vigono regole assolutamente diverse ed eccitanti. Martina, al contrario, crede fermamente nei sentimenti, nell’impegno e nella serietà in tutto quello che la circonda; è una ragazza testarda e abituata a lottare per inseguire i suoi sogni.
C’è però una linea sottile tra odio e amore e le cose, spesso, sono diverse da come appaiono. Cosa succederebbe se Francesco proponesse a Martina il suo stile di vita per poche settimane? E cosa potrebbe accadere se, inaspettatamente, nascessero dei sentimenti tra due persone apparentemente diverse?
Il mondo di Francesco e Martina sta per sconvolgersi… nulla sarà più come sembra.




Recensione

Ed eccoci ora al romanzo top per la sottoscritta firmato Gimor: Per stare con te. Terzo capitolo della serie Crystal. Martina e Francesco sono la coppia tra tutte quelle proposte che amo e sono fedelissima a loro. Francesco è uno dei miei uomini di carta quindi ogni occasione è buona per fare un ripassino!!

Chi mi conosce sa che io le serie in genere le leggo al contrario e anche in questo caso ho iniziato dal terzo. Ma non è colpa mia giuro! Finito La vita che ho sognato mi sono talmente emozionata che ho voluto continuare con i romanzi di questa autrice: la sinossi di questo libro mi piaceva tantissimo.
Oltretutto adoro gli sport romance quindi aveva tutti i numeri per potermi piacere.
E cosi è stato.

Dopo poche pagine avevo già inquadrato entrambi. Martina sembra forte e spavalda ma credetemi non lo è. Il bel Francesco prova una forte antipatia per lei. La descrive come la classica figlia di papà che non deve mai alzare un dito. Allo stesso tempo però è attratto da lei. Fisicamente le piace, ma questo pregiudizio nei suoi confronti lo fa diventare scorbutico, freddo e maleducato quando la ragazza gli rivolge la parola. In realtà il ragazzo scoprirà quanto si stia sbagliando. La forte attrazione fisica è impossibile da ostacolare e così, dopo un bacio dato per caso impossibile da dimenticare, si ritrova a proporle un rapporto passeggiero che cambierà tutto. Un divertimento per entrambi che Martina, nonostante conosca il modus operandi di Francesco Bello con le donne, accetta senza pensarci troppo.

Disaster ancora adesso provo forti emozioni rileggendo alcuni passaggi. Il primo bacio risulta inaspettato e le varie coincidenze che li portano a doversi confrontare fanno sorridere più volte. Le scene di sesso sono descritte benissimo riuscendo a strappare più di un sospiro.
Sulle prime Francesco risulta antipatico, acido. Usa le donne e quando capisce che queste sognano in grande, le pianta in asso senza scrupoli. Non mi capacitavo del perché Martina, così dolce e genuina, si fosse invaghita proprio di lui. Passi l’aspetto esteriore ma veramente io uno così l’avrei già appeso al muro. Via via scorrendo le pagine, il suo personaggio mi ha preso molto, facendomelo piacere. Posso dire che ho tifato per lui anche quando nella mia immaginazione lo prendevo a schiaffi. Il ragazzo quando vuole è veramente stronzo!!
Quel:

“Cosa succederebbe se Francesco proponesse a Martina il suo stile di vita per poche settimane? E cosa potrebbe accadere se, inaspettatamente, nascessero dei sentimenti tra due persone apparentemente diverse?”

mi ha attirata e volevo leggere il momento del cambiamento per il ragazzo, sicurissima che prima o poi si sarebbe innamorato e quando è successo mi sono innamorata io di lui! Ha avuto bisogno di tempo, ha sbagliato tanto, ha fatto soffrire troppo ma ha saputo sistemare e farsi perdonare. Nonostante questo l’autrice mi ha stupita per come ha poi stravolto di nuovo tutto. Ma in pace mai eh?!!! Comunque a noi le cose semplici non piacciono e Sonia ci ha messo di fronte ad altre difficoltà come se i ragazzi con il rapporto ancora troppo poco stabile avessero bisogno di più per consolidarsi. Una sfida in più che si troveranno ad affrontare per superare il traguardo del the end. E anche la fine mi ha lasciata con un bel sospiro soddisfatto!

Come vi dicevo leggendo al contrario la serie mi sono trovata una situazione che non comprendevo pienamente e i buchi sono stati riempiti leggendo anche i primi due capitoli con la storia di Luca Zori e Giulia Bennetta. La storia di Martina e Francesco si sviluppa contemporaneamente a quella della prima coppia della serie. La bravura a mio avviso è stata nel riuscire a scrivere questa storia parallela senza mai confondere lo spazio temporale.

Vi straconsiglio quindi Per stare con te e non solo. Non fermatevi e proseguite con tutti gli altri romanzi della serie e non ve ne pentirete. Ogni racconto è carico di emozioni!

E ora faccio il mio personale appello alla Gilgamesh Edizioni: vi prego pubblicate anche questo romanzo!!



Nessun commento:

Posta un commento