Le recensioni di Stefania: "La vita che ho sognato" di Sonia Gimor

Surprise per la Gimor!!!!
Mentre la sua giornata autore prosegue vi propongo non una, ma ben due recensioni. Due romanzi che ormai anche i muri sanno quanto amo! Bando alle ciance, iniziamo...


Titolo: La vita che ho sognato

Autore: Sonia Gimor

Genere: Romance

Editore: Youcanprint - Self publishing

Data di pubblicazione: 1 maggio 2014

Prezzo: 1.05 € ebook


Sinossi


Si sono conosciuti. Si sono amati. Si sono allontanati. Due protagonisti, due realtà, due età diverse, due parti del mondo diametralmente opposte. Lui, uomo facoltoso, famoso, ricco e incredibilmente bello. Lei, bella ragazza, semplice, studiosa e piena di sogni da realizzare. Da dieci anni non si vedono, migliaia di chilometri li separano. Anche se nessuno dei due sarà disposto ad ammetterlo, nel loro inconscio, nell'angolo più segreto e protetto dei loro cuori batte solo un nome... ed è quello dell'altro.





Recensione


C’era una volta una ragazza (ssshhh sono ancora una bambina!!) alle prime armi con il kindle. Non conoscevo ancora il mondo blog, recensioni, presentazioni e via dicendo quindi, ancora poco pratica, utilizzavo il magnifico portale web per scovare libri. Sonia Gimor è approdata nella mia vita così. Era il 28 gennaio 2015. Guarda a destra, confronta a sinistra. Libro scelto tra tanti, sinossi che mi era piaciuta subito e una cover che ancora oggi il mio fidato migliore amico non aggiorna: Il red carpet che fa tanto notte da Oscar. Silvia e Marco sono una delle coppie librose che leggo e rileggo senza mai stancarmi. Con il senno di poi e i lavori successivi della Signora Gimor, posso dire che è un lavoro acerbo, semplice nella sua complessità. I dialoghi mi hanno fatto sorridere, seppur si capiva come sarebbe andata a finire è rimasto quel velo di imprevidibilità. È riuscita a farmi sognare.

Vediamo la storia.
Silvia e Marco dieci anni fa vivono una storia d’amore intensa. Silvia è sempre stata innamorata del migliore amico di suo fratello e complice una casa vuota i due ragazzi di allora sedici e ventidue anni si avvicinano. Per Silvia è il primo amore, il primo tutto e vive ogni attimo con entusiasmo. Purtroppo però si trova subito a dover affrontare una situazione che non immaginava. Marco sogna. Ha desideri importanti. E nonostante la relazione da poco nata vuole comunque partire per l’America per inseguire un sogno. Con il tempo diventerà uno degli attori più quotati e desiderati. Talmente affascinante da essere eletto uomo più bello del mondo è ormai su tutti i giornali, inseguito da fiumi di fans, tutti lo vogliono e i suoi flirt sono all’ordine del giorno. Difficile dimenticare il ragazzo che ti ha rubato il cuore come potete capire. Silvia, anche non volendo, se lo ritrova ovunque impedendole di andare oltre. Il nome Marco Chiarotti è stampato nel suo cuore. Ci prova ad andare avanti, in fondo è giovane, ma i vari ragazzi non riescono a battere il confronto. Non perché non vogliono ma perché lei per prima non concede possibilità.

Stesso motivo per Marco. La notorietà e la sua bellezza gli fanno collezionare molti successi in campo sentimentale ma rimane sempre indifferente perché Silvia proprio non riesce a dimenticarla. Sa di averla ferita e allontanata, sa che probabilmente non avrà la fortuna di ritrovarla ma continua a seguirla, a spiarla costantemente tramite facebook, l’unico mezzo a disposizione.
L’arrivo di Silvia a Los Angeles decreta l’inizio di qualcosa rimasto in sospeso. Un amore che può iniziare e continuare da dove erano rimasti dieci anni prima.

Disasters, questo romanzo mi ha affascinata. Quante volte ho sognato di incontrare il cantante o l’attore che tanto amavo? Con Silvia ho potuto immaginare di essere al suo posto. Beata lei che ha catturato il cuore del bell’attore che, oltre ad essere talentuoso, è anche molto alla mano, gentile e sempre disponibile. Più andavo avanti a leggere e più avevo il batticuore. La trama è molto pulita e per niente banale. Ci sono attimi di romanticismo, l’erotismo non si spreca, la leggerezza dei vari episodi che li vedono insieme e non per ultimo quei momenti di forte tensione inseriti in modo da risultare d’impatto per chi legge. Il pov alternato rende bene i pensieri di entrambi grazie anche alla scrittura in prima persona.
Le dinamiche del loro incontro risultano casuali e la lettura al quel punto diventa carica di aspettative. Silvia con la sua semplicità e dolcezza si fa amare subito mentre Marco dimostrerà che oltre al denaro, al bell’aspetto ha di più da offrire. E ancora ragazze, beata Silvia!!! E se ciò non bastasse l’epilogo è qualcosa da occhi a cuoricino.

Disaster, anche se il romanzo è ormai di qualche anno fa non perdete l’occasione di avere questa favola nel vostro kindle!


Commenti