Le Recensioni di Ilenia: "Lost Love: Gli amori che si perdono nel blu" di Fabiola Danese

Dopo la rubrica della nostra Annalisa, ecco una nuova recensione self: settimana scorsa vi ho detto il mio parere sul primo libro della Crush Soul Serie di Fabiola Danese (qui la recensione), oggi proseguiamo con il secondo volume! pronti a scoprire la storia di Gabe & Aria? Let's Go!



Titolo: Lost Love - Gli Amori Che Si Perdono Nel Blu

Autore: Fabiola Danese

Serie: Crush Soul #2

Editore: Self Publishing

Genere: Contemporary Romance

Data Di Pubblicazione: 6 Dicembre 2017

Prezzo: € 0,99



Sinossi

Gabe, fratello di Haze e Roona, ha solo la sua chitarra quando decide di lasciare tutto per girare il mondo a bordo della sua Camaro. Tra note spezzate e pugni nello stomaco, il giovane musicista è alla ricerca di qualcosa per cui valga davvero la pena vivere, qualcosa che spazzi via quel senso di vuoto che gli buca il petto. E quando i suoi pugni rotti incontreranno gli occhi tristi di Aria Myers, non ci sarà più spazio per nient’altro. Dentro di lei qualcosa si è spezzato per sempre, un terribile peso che la costringe a respingere la vita, l’amore e ogni tipo di relazione. Tra scontri, gelosie e baci che bruciano la pelle, Gabe e Aria finiranno per colmare i propri vuoti, salvandosi e distruggendosi a vicenda. Ma se è vero che a volte bisogna un po’ perdersi per ritrovarsi, fin dove si è disposti a spingersi per non smarrire davvero ogni cosa?
Un ragazzo dal passato difficile, il pugno facile e un grande cuore. Una ragazza triste, rotta, incapace di creare legami. Due anime perse, il bisogno di salvare e di essere salvati. L’amore, questa volta, basterà?
(Lost Love è il secondo libro della Crush Soul Serie e contiene scene con un linguaggio forte, rivolte ad un pubblico prettamente adulto.)




Recensione

Dopo aver conosciuto Ash, Roona, Haze e Gabe nel primo volume della Crush Soul Serie, Fabiola Danese ci chiede di viaggiare per l’America su una Camaro. È quello che fa Gabe, da oltre un anno; vive alla giornata, in cerca di emozioni, di qualcosa che lo risvegli dal torpore che sente.
Gabe sente la mancanza di qualcosa che non riesce a mettere a fuoco, scappa per il paese, vivendo della sua musica.
Questo lo porta a Charleston, nel South Carolina: quando entra nel “LadyBug” fa la conoscenza dei titolari del locale, i fratelli Aria e Pitt Myers. Quei grandi occhi tristi scuotono Gabe, come uno tsunami.

Pitt offre a Gabe un ingaggio, oltre a un posto in cui stare; il nostro protagonista accetta, attirato come una falema dalla fiamma. Aria lo sconvolge, lo attira e lo allontana, dandogli finalmente uno scopo, seppur non si senta forte abbastanza per oltrepassare il confine.
Diventano amici e confidenti, trovando una spalla l’uno nell’altro. Gabe riesce a grattare la superficie di Aria, fino a trovare la vera Lei.

Aria… una protagonista spezzata, persa… una ragazza caparbia, forte, ma fragile. Basta una nota e tutta la sua forza si dissolve, come cenere nel vento. Aria ha perso una parte di se, cerca di combattere con il dolore che questa perdita comporta, ma lo fa davvero solamente quando Gabe entrerà nella sua vita: basterà il sentimento che sta crescendo tra loro per sconfiggere le tenebre o manderanno tutto all’aria? Non vi resta che leggere e scoprirlo!

Fabiola Danese, con un romanzo dal linguaggio semplice, dal doppio punto di vista alternato per aiutare il lettore a capire entrambi i protagonisti e senza esagerare con l’erotismo, ci trasmette un bel messaggio: possiamo tentare con tutto il cuore di andare avanti, ma non si può lasciare qualcosa in sospeso. Il passato va chiuso, una volta per tutte, altrimenti il presente e soprattutto il futuro non potremmo mai viverli a pieno.
Complimenti Fabiola!




Commenti