Le recensioni di Francesca: "L'eterno viaggiare" di Roberto Sallustio

Buon pomeriggio Francesca vi parlerà di un libro molto delicato... le sarà piaciuto? non resta che continuare a leggere!




Titolo: L'eterno viaggiare

Autore: Roberto Sallustio

Editore: Youcanprint Self Publishing

Data di pubblicazione: 07 luglio 2017

Prezzo: 4,49€ 


Sinossi

Roma. Fine luglio. Gli esami universitari sono terminati, finalmente si torna a casa per le tanto attese vacanze. Due amici si salutano come fanno ormai da anni: uno scambio di regali, qualche battuta al volo e un ciao impregnato del profumo della bella stagione. Passano sette anni prima che i due incrocino nuovamente i loro sguardi. Il primo giorno di novembre di un anno complicato ma al capolinea, zaino in spalla e con una foto meticolosamente conservata nella tasca interna del suo cappotto, il protagonista decide di intraprendere un viaggio. Per raggiungere lei. Parte dal Nord-est Italia, attraversa gran parte della penisola balcanica e giunge in una piccola località costiera del Montenegro. Ma perché un’attesa così lunga? La vitale voglia di riabbracciarla, ‘rallentata’ da brevi permanenze in alcuni luoghi simbolo della ex Jugoslavia, è la matrice che fa di questo viaggio un vero e proprio balkan express journey, attraverso il quale vivere e rievocare emozioni, sentimenti, ricordi.



Recensione

Questo meraviglioso racconto avventuroso di Roberto Sallustio parla di un viaggio che il protagonista decide di intraprendere per rivedere lei dopo sette anni. Lei, che vuole riabbracciare con amore dopo tutto questo tempo.

Ambientato nella ex Jugoslavia, il protagonista passa da Ljubljana, capitale Slovena, per arrivare a Zagabria, in Croazia, ed infine Serbia, Bosnia e Montenegro.
Racconta le sue (dis)avventure partendo, nel prologo, a Roma ben sette anni prima, nel 2007, per arrivare a Mestre, nel 2014, quando decide di raggiungerla.

Viene raccontato tutto quello che gli succede intorno, i pensieri, anche il perché ha aspettato tutto quel tempo per fare il viaggio, soldi, coraggio, il tempo stesso. Visite alle città, tragitti, gente che incontra, personaggi strani, difficoltà linguistiche e di comprensione.

Il romanzo è scritto con un perfetto stile, ironico, frizzante, spiritoso, divertente.
Ovviamente la fine non ve la svelo, ma sono certa al 100% che se leggerete questo interessantissimo romanzo, non ne resterete assolutamente delusi!
Promosso a 5 stelle!


Commenti